Skip to main content

Usi e consumi della carne in Africa

Usi e consumi della carne in Africa I primi cinque paesi africani produttori di carne da specie allevate sono il Sud Africa, l’Egitto, la Nigeria, il Marocco e il Sudan; insieme contribuiscono – in termini di volume – a circa il 50% del totale del continente. Le specie allevate sono i polli (1,9 miliardi), le capre (374 milioni), le pecore (350 milioni), i bovini (320 milioni), i suini (35 milioni), i dromedari (23 milioni) e gli equidi (asini, cavalli e muli 2,6 milioni); a queste si aggiungono anche le specie della fauna selvatica, i pesci e gli insetti.Da anni in Africa si assiste...

Continua a leggere

Le molteplici e straordinarie produzioni lattiero-casearie dell’ Africa

Le molteplici e straordinarie produzioni lattiero-casearie dell’Africa Il latte e i suoi derivati sono da sempre componenti importanti di molte civiltà pastorali dell’Africa. Oltre al loro valore nutrizionale e, in molti casi, economico, latte e derivati hanno spesso un grande significato sociale e culturale. A seconda della tipologia e del metodo di produzione, in Africa si trovano formaggi freschi, formaggi stagionati, formaggi fermentati e altri derivati del latte e del burro. Queste tipologie danno origine ad una gamma straordinaria di prodotti locali dove tradizione, cultura, condizioni...

Continua a leggere

Progetto OBIETTIVO LAVORO: tre giorni di confronti e idee per la transizione ecologica in Niger

Progetto OBIETTIVO LAVORO Progetto OBIETTIVO LAVORO: tre giorni di confronti e idee per la transizione ecologica in Niger OBIETTIVO LAVORO è un progetto sull’ innovazione di filiere agro-pastorali e micro-imprese per l’occupabilità giovanile in Niger finanziato dal Ministero dell’Interno Italiano e realizzato da CISV Onlus in partnership con Movimento Africa ’70. I giovani e le giovani delle aree rurali di Zinder e Tillabery sono costretti a emigrare per la mancanza di occupazione mentre le città di Niamey e Zinder sono destinazioni delle migrazioni dalle campagne. Purtroppo però, anche qui,...

Continua a leggere

Summer School TOAfrica

Summer School TOAfrica La Summer School TOAfrica giunge quest’anno alla quinta edizione (17-21 giugno, Campus Einaudi, Torino), dedicata al tema “ Mobility and Migration in Africa: A South-South Perspective”. La Summer School, che nasce nell’ambito del programma di scambio Erasmus con l’Università di Makerere di Kampala (Uganda), vede tra i partner il Nordic Africa Institute (NAI) di Uppsala, il laboratorio “Les Afriques dans le monde (LAM)” dell’Università di Bordeaux e il Consorzio delle ONG Piemontesi (COP). Si tratta di una settimana intensiva di lezioni, dibattiti e lavori in gruppo,...

Continua a leggere

Ricerca falda nei depositi lateritici della città di Jangany (Madagascar)

Ricerca falda nei depositi lateriticidella città di Jangany (Madagascar) Scopo dello studio e metodologie applicate. L’obiettivo di questo studio è quello di trovare dei possibili siti, nei pressi della città di Jangany in Madagascar, in cui poter realizzare dei pozzi ad uso potabile. Le indagini geofisiche applicate in questo caso di studio mirano ad individuare una possibile falda superficiale, o se possibile più profonda, rispetto a quelle attualmente sfruttate, e di individuarne la posizione nel sottosuolo in modo da poter costruire dei pozzi in modo consono e che possano dare dei risultati...

Continua a leggere

Zambia e Malawi: una sorprendente diversità di ambienti, popoli, lingue e attività

Zambia e Malawi:una sorprendente diversità di ambienti, popoli, lingue e attività Un viaggio in due Paesi dell’Africa meridionale, Zambia e Malawi, caratterizzati da una sorprendente diversità di ambienti, popoli, lingue e attività. Scopo del viaggio è stato quello di rinsaldare alcuni contatti con università, istituti di formazione ed enti di ricerca, di avviare nuove collaborazioni e di contattare alcune ONG italiane attive in questi Paesi. La prima parte del viaggio si è svolta in Zambia. Durante il soggiorno nella capitale, Lusaka, abbiamo visitato il campus dell’ University of Zambia...

Continua a leggere

2° Forum interregionale sull’ Educazione alla Cittadinanza Globale

2° Forum interregionalesull’ Educazione alla Cittadinanza Globale Martedì 19 marzo dalle ore 9.30 alle 17 si svolgerà a Torino, presso lo spazio Greenpea, il secondo Forum interregionale sull’Educazione alla cittadinanza globale, organizzato nell’ambito del progetto R-EDUC: Le Regioni per l’Educazione alla cittadinanza globale, finanziato dall’Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo. Organizzato dalla Regione Piemonte in collaborazione con il Consorzio delle ONG piemontesi, il forum avrà come focus il tema della sostenibilità che verrà approfondito con...

Continua a leggere

Il mare da bere: ottenere acqua dolce da quella salata come soluzione alla crisiidrica

Il mare da bere: ottenere acqua dolce da quella salata come soluzione alla crisi idrica Sempre più paesi del continente africano stanno scommettendo su questo modello alternativo all’apparenza efficiente, ma ad alto consumo energetico e ad alto impatto ambientale. E soprattutto: chi possiede impianti di desalinizzazione in Africa? Quali sono le conseguenze sull’ambiente di questo processo? Chi beneficerà davvero dell’acqua dissalata? Oggi, quasi tre disastri naturali su quattro sono legati all’acqua. Entro il 2025, due terzi della popolazione mondiale vivrà in territoti colpiti...

Continua a leggere

ONE HEALTH: un approccio olistico per tutelare la salute globale

un approccio olistico per tutelare la salute globale Il cambiamento climatico è inserito al terzo posto, dopo malattie croniche e crisi economica, come minaccia per la salute globale. In occasione della Conferenza regionale sul cambiamento climatico e la salute, tenutasi ad agosto in Malawi, Amref ha condiviso insieme ad altre realtà impegnate nel continente come AFIDEP (African Institute for Development Policy), PACJA (Panafrican Climate Justice Alliance) e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, una posizione comune dell’Africa su climate change e salute globale capace di sfruttare il potenziale...

Continua a leggere

CUCINARE CON L’ELETTRICITÀ SOLARE, UNA NUOVA OPPORTUNITÀ

CUCINARE CON L’ELETTRICITÀ SOLARE,UNA NUOVA OPPORTUNITÀ La cottura degli alimenti con l’uso di biomasse, come legna e carbone vegetale, rappresenta un problema molto serio sotto molteplici punti di vista.Sono investiti soprattutto donne e minori, con milioni di morti premature all’anno per l’inalazione di fumo, rischi di aggressioni e abusi negli spostamenti verso zone isolate per andare a cercare la legna, perdita diore di tempo che potrebbero essere dedicate alla scuola, ad attività sociali, culturali, economiche. L’usodella biomassa costituisce una spesa molto rilevante per le famiglie urbane...

Continua a leggere